Black list? Mistero del web.

Forse ogni tanto bisogna cambiare tutto.

Forse c’è gente stronza. Forse qualcuno così “piccolo” che ha deciso di fare un dispetto. Forse qualcuno che non sa cosa fare e , divertito dal nome che ho e che aveva il mio bel sito, mi ha preso di mira e mai più mollato. Forse sono in una black list che, in verità , non ho capito bene cosa sia. Fatto sta che ora non ho più il mio sito ma ho appena aperto questo: AUACOLLAGE. fatto sta che auguro a quel qualcuno, in Polonia o dove, auguro a quel qualcuno che ha fatto questo per dispetto o perchè non ha nulla da fare: che tutto il male che fa agli altri se lo ritrovi nella sua vita e sulle sue spalle. Chi la fa l’aspetti e lui/lei non aspetterà molto. La spada di Michele taglierà tutti i suoi cordoni con qualsiasi cosa positiva nella sua vita esattamente quanto ha tagliato e fatto di male nelle vite degli altri. Così è così sarà per tutti i secoli dei Secoli. Questa è la legge, inesorabile, della Causa/Effetto. Per questa persona non sarà il computer ma ben altro. La legge implacabile della vita si abbatte sulla cattiveria in modo inesorabile.
Qualcuno potrà dire, dopo la lettura di oggi sul Corriere della Sera riguardo la rapida analisi grafologica della firma di Trump: ma un uomo così? Chissà quante persone ha sulla coscienza, eppure tutto gli va molto bene. Per ora. E poi cosa ne sappiamo del bene che ha fatto a qualcuno? Tutto si compensa. Anche nel micro secondo ma come il bene porta bene, bisogna sempre ricordare che il male porta il male.
Perchè quella belva che ha combattuto per diventare la 3°moglie di Trump, la bellissima Melania, se ha fatto del male ora non sta pagando e caro, a parer mio, tutto il male che ha fatto diventando la first Lady di un paese non suo dove è zeppa di impegni ben più onerosi di fare la moglie del super ricco? E poi non deve essere di grande interesse per Lei. Speriamo solo che abbracci la causa alla quale si è votata con lo stesso impegno per la quale si è battuta per arrivare a Donald! Magari potrebbe essere una redenzione per Lei! Il povero, super sensibile, intelligente, solo Barron? Speriamo che elimini i suoi capricci e l’arroganza gratuita con i deboli, comportamenti dovuti alla totale mancanza di affetti e comprensione, e se ne vada a studiare da qualche parte dove, spero per lui, troverà un mentore sincero. Altrimenti non finirà bene. In un mondo della menzogna, di inutili e faticosi obblighi di status symbol e altrettanta attenzione a difendersi da un mondo che è implacabile e invidioso, non c’è mai spazio per la sensibilità, per l’ascolto, per la sincerità. E si vede che Lapo Elkann si trova solo con i trans gender che lo ascoltano, consapevoli che sicuramente verranno pagati bene e questo basta e qualcuno lo, come dire, sembrerà buffo, lo coccola nella sua totale perdita d’identità. Qualcuno che vorrebbe sbocciare, scoprire se stesso ma non sa come perchè , contemporaneamente la sua nascita gli ha costruito un ruolo , una parte da seguire. Che orrore non avere alcuna libertà. Ancora più orrendo è scegliersi una quotidianità senza Amore per il proprio amore per il potere. Sorbirsi tutto senza poter dire nulla.
Ho divagato. Non importa.
L’immagine in evidenza è “fiori azzurri” collage su tela cm 20×20
Grazie per l’attenzione.