Pioggia Palermo Paura Passione

Buongiorno.

Avevo voglia di scrivere qualcosa e iniziare con la P. Tornata l’altro giorno da un giro, molto bello, nella nostra bellissima Sicilia. Innamorata da sempre di Palermo, era anni che non ci tornavo e sono stata contenta. Scalchignata, grave, silenziosa, assorta, nobilissima e dura. A modo suo Palermo ti accoglie. I palermitani ti accolgono con il loro modo di osservare. Occhi negli occhi e tutto funziona con un sorriso. Almeno , così è per me. I piccoli grandi amori che hanno per la loro città possono non essere capiti ma ci sono. Vorrei che, per altri versi, la Paura, ormai radicata nel dna, scomparisse e riuscisse ad uscire quella rabbia che fa il fegato grosso ma bisogna ingoiare. la Paura che non ti permette di esternare il tuo amore per la tua città..tanto sarà sempre così. Palermo è tenuta stretta dai suoi cittadini che la mantengono in piedi in barba all’ignoranza dell’avidità esasperata e a falsi codici d’onore di antichi pavidi e vigliacchi capaci solo di azioni crudeli. La Passione vince su tutto e vincerà sempre.

Pioggia catinelle invece, nella mia Milano frettolosa. Speriamo non trabocchi. La terra secca non assorbe bene l’acqua che scorre e fa danni. Speriamo sia tutto graduale. Milano è ricca, da sempre sotto le righe ora sembra non aver timore di mostrare le sue bellezze e non fa male. Noi l’amiamo di più, il turista la rispetta.

Il turista la rispetta , la nostra Milano. A Palermo un fatto: a cena , vicino a due tavoli di turisti anglosassoni che scambiavano pareri. A un certo punto iniziano le critiche a qualche Palermitano che era in un modo, anzichè in un altro, etc. Meno male è bastato uno sguardo e quello che rideva e criticava si è zittito. Ecco, vorrei che i turisti a Palermo rimanessero a bocca aperta e non potessero dire nulla di brutto. Questo mi piacerebbe assai.

Una gita fuori porta molto interessante con MI guidi- di Luisa Oriani, bravissima come al solito e con sempre un bel gruppoe guide stra- brave e dove incroci belle persone

Pensieri della domenica mattina.