Ma quante cose

Ma quante cose.

Ma quante cose abbiamo da dire, da raccontare, da scambiare. Cose e pensieri e opinioni e che bisogno abbiamo, meraviglioso, di presentare le nostre idee, il nostro punto di vista.Quanto cerchiamo scambi contatti. Forse è di noi timidi lo scrivere? L’impostare un blog? O forse siano un pò più colti e il resto del mondo si affida alle immagini e ai video? Ci piace di più presentare il nostro stile, il nostro pensiero, che il nostro corpo o la nostra impresa sugli sci, o altre cose.

Ma quante cose.

Ma quante persone bellissime, con blog eleganti, pensieri e idee molto interessanti. Scopro una nuova umanità. Dalle ricette di cucina prelibate, simpatiche  e raffinate , anche nella presentazione a una serie di racconti, idee personali p pensieri che rispecchiano il punto di vista, con una scelta di immagini bellissime.

Ma quante cose.

Ma quante cose ti fanno capire come abbiamo voglia di dare. In tutti quelli che ho aperto, che seguo e magari mi seguono ho trovato sempre l’affettuosità. Per me non c’è nulla di più bello. Tre righe perchè volevo ringraziare tutti coloro che ho letto qui sopra e scrivono e postano e creano. Nessuno, forse perchè loro hanno letto me ed io loro/Voi, è mai lontano, sciocco, superficiale. Tuttaltro, sempre traggo qualche pensieri, sempre ho occasione di fermarmi a pensare . Grazie a ciò che scrive un altro. E questo per me è bellissimo, libero, sincero e semplice. Forse in questo modo , delicato, rispettoso, personale si apprezza la Rete che ci unisce: tanti neuroni , tutti insieme appassionatamente.

Grazie.

Una risposta a "Ma quante cose"

I commenti sono chiusi.