Poesie?

Poesie.  La poesia salva la vita. Questo è sicuro.

Ieri ho aperto una cartellina con un pò di poesie ammonticchiate. Ho deciso di rivederle, alcune hanno bisogno di un pò di limature – non c’è niente come la poesia per imparare la pazienza e lo scorrere del tempo – quando si inchiostrano le forme di pensiero, come cubetti di caratteri da stampa.

Una così a caso senza revisioni.

 Buia e scontrosa

Come caprifoglio

Incolto.

Su rete ruggine

Ocra e sfaldata

 

Un profumo

Solo da vicino.

Uno sguardo

Solo da lontano.

 

Luci di tarassaco se ne vanno

Estate arriva a giorni

Le nubi,

Marea di pennellate

seguono.

Sfumature da acquaragia

arrotano il silenzio.

Ignoranza del sentire

Ottone sul cranio

Amido lucente nelle ossa.

 

Passaggio di lentezza

Accoglie il tempo

Nuovo.

Giugno 2014

 

L’immagine è un mio lavoro , cm 100×100 collage con la tecnica del sumiganashi. 2010