Sembra sia sempre uguale.

Sembra sia sempre uguale.

Leggo oggi il fondo di Polito  e il fondo di caffè di Gramellini, sul Corriere.

Sembra sia sempre uguale.

“Per chi dovrei votare alle prossime elezioni?”. “Voti per i vecchi, per i più vecchi, per i vecchissimi: ci riservano molte gioie , molte sorprese. Essi non possono tradire in alcun modo la nostra aspettativa…”. Milano 14 dicembre 1955Leo Longanesi “La sua signora” – taccuino.

 

Sembra sia sempre uguale.

16 dicembre 1955:“La società moderna trova la propria stabilità nell’incertezza; nulla è più sicuro, ma appunto perciò nulla è pericoloso. Non vi è forza di conservazione, ma non vi è neppure forza rivoluzionaria. Epoca di compromessi, questa, di debolezze, di languori ideologici; le abitudini prevalgono sugli ideali; il benessere non tollera sacrifici”.

 

Sembra sia sempre uguale.

17 novembre 1955: ” Se c’è una cosa che funziona in Italia è il disordine. Un disordine regolare, che ha le sue leggi, la sua morale scettica, tradizionale, anarchica, che prospera sulla tolleranza cattolica. La Pietas diventa indolenza.”

 

Sembra sia sempre uguale.

12 ottobre 1955: ” Non abbiamo più nulla di nuovo da dire: il nuovo è già tutto prenotato dai vecchi che vogliono ringiovanire”.

 

Sembra sia sempre uguale.

3 agosto 1955: “Alla manutenzione l’Italia preferisce l’inaugurazione”.

13 ottobre 1955: ” Pensare contro è più facile, ma pensare a favore desta sempre più sospetto, almeno in Italia”.

 

Sembra sia sempre uguale.

 21 luglio 1955: “Una democrazia quella italiana in cui un terzo dei cittadini rimpiange la passata dittatura, l’altro attende quella sovietica, e l’ultimo è disponibile ad adattarsi alla prossima dei democristiani”.

 

Il Popolo sovrano regala scettri ai dittatori e ruba polli.                                                          Milano, 24 novembre 1954

 

 

3 risposte a "Sembra sia sempre uguale."

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...